Riabilitazione

RIABILITAZIONE DELLA MANO

L’ergoterapia nell’ambito della riabilitazione della mano ha lo scopo di favorire il recuperodelle funzioni sensoriali e motorie della mano. La finalità è permettere al paziente di utilizzare in modo ottimale l’arto superiore nella vita quotidiana. È indicata per persone che hanno subito lesioni e/o operazioni alla mano, soffrono di malattie all’arto superiore, accusano sovente una limitazione della mobilità, della forza, della sensibilità tattile, della coordinazione e della destrezza. Questo si ripercuote sulle attività della vita quotidiana, vale a dire l’attività professionale, il tempo libero e la cura di sé.Il trattamento comprende delle misure di valutazione (ripetute periodicamente per monitorare l’evoluzione), l’impiego d’esercizi funzionali, l’applicazione di tecniche e metodi di trattamento specifici, l’istruzione del paziente (compreso un programma personalizzato d’esercizi da eseguire a domicilio), la confezione di tutori statici e/o dinamici e l’istruzione all’impiego d’eventuali mezzi ...

NEURORIABILITAZIONE

L’ergoterapia nell’ambito neurologico si prefigge di rieducare funzioni compromesse, di mantenere le capacità dell’individuo in caso di malattie evolutive e di apprendere delle strategie di compensazione ove una funzione non può essere recuperata (p.e. grazie all’impiego di mezzi ausiliari).È indicata per persone che soffrono di malattie o hanno subito un trauma del sistema nervoso centrale. Esse sono spesso confrontate con limitazioni delle funzioni sensoriali, motorie e/o neuropsicologiche con conseguenze per la loro vita affettiva e sociale. Questo limita la loro indipendenza ed autonomia e si ripercuote sulle attività della vita quotidiana, vale a dire l’attività professionale, il tempo libero e la cura di sé.Il trattamento comprende delle misure di valutazione (ripetute periodicamente per monitorare l’evoluzione), l’impiego d’esercizi funzionali, l’applicazione di tecniche e metodi di trattamento specifici  e l’impiego delle attività della vita quotidiana quale mezzo terapeutico.  In ...

RIABILITAZIONE DEL GOMITO

L’ergoterapia nell’ambito della rieducazione del gomito ha lo scopo di favorire il ripristino della funzione del gomito, ossia il recupero della mobilità e/o della stabilità dello stesso al fine di poter usare di nuovo l’arto superiore in maniera ottimale nelle attività della vita quotidiana. È indicata per persone che hanno subito traumi, interventi chirurgici al gomito o che soffrono di malattie infiammatorie o reumatologiche e che lamentano una limitazione nei movimenti del gomito e sovente anche dei dolori. Questo si ripercuote sulle attività della vita quotidiana, vale a dire l’attività professionale, il tempo libero e la cura di sé. Il trattamento comprende delle misure di valutazione (ripetute periodicamente per monitorare l’evoluzione), l’impiego d’esercizi funzionali, l’applicazione di tecniche e metodi di trattamento specifici, l’istruzione del paziente (compreso un programma personalizzato d’esercizi da eseguire a domicilio) e la confezione di tutori statici ...

TUTORI PER MANO E GOMITO

Sovente i tutori preconfezionati non calzano alla perfezione, oppure è richiesto un tutore particolare non esistente in commercio.In questi casi è necessario confezionare il tutore su misura, sia esso di tipo statico, statico progressivo, funzionale o dinamico. A secondo delle indicazioni mediche vengono confezionati tutori per le dita, la mano, il polso ed il gomito. 

REUMATOLOGIA

L’ergoterapia nell’ambito della reumatologia si prefigge di contrastare un’evoluzione negativa della malattia, di mantenere e/o compensare le funzioni perse nell’ambito di un trattamento conservativo.Nei trattamenti post operatori a dita, mano e gomito mira al recupero della funzionalità precedentemente compromessa. L’intervento dell’ergoterapia ha lo scopo di mantenere e facilitare la massima autosufficienza del paziente. È indicata per persone che soffrono di malattie reumatiche e che sono confrontate con delle patologie croniche, spesso con decorso degenerativo. I sintomi principali sono il dolore, il gonfiore, l’infiammazione delle articolazioni con conseguente limitazione della mobilità articolare. Questo si ripercuote sulla loro indipendenza compromettendo le attività della vita quotidiana, vale a dire l’attività professionale, il tempo libero e la cura di sé.Il trattamento comprende delle misure di valutazione (ripetute periodicamente per monitorare l’evoluzione), l’impiego d’esercizi funzionali mirati, l’applicazione di metodi e trattamenti ...

PEDIATRIA

L’ ergoterapia in pediatria è finalizzata a sviluppare l’autonomia del bambino/ragazzo tenendo conto delle sue condizioni individuali sul piano sociale, pre-scolastico e scolastico. Si rivolge a bambini e ragazzi che presentano problematiche dello sviluppo motorio, sensoriale, percettivo cognitivo ed affettivo. Queste problematiche sono causate da differenti quadri clinici come disturbi del comportamento (iperattività …), disturbi pervasivi dello sviluppo (autismo…), disturbi motori e/o sensoriali, disturbi percettivi e d’integrazione sensoriale. Il trattamento comprende una valutazione individuale (ripetuta periodicamente per monitorare l’evoluzione), l’impiego di giochi che stimolano le abilità motorie e l’integrazione sensoriale, attività manuali e/o di motricità fine, attività di grafismo nonché attività cognitive.   È fondamentale il coinvolgimento dei genitori e la collaborazione con altre figure professionali quali medici pediatri, logopedisti, fisioterapisti, insegnanti, educatori, …

Altri luoghi d'intervento

L’ergoterapia, in casi ove il paziente è impossibilitato di arrivare in studio (p.es. a causa di problemi di deambulazione o perché degente in una struttura sanitaria), può essere svolta anche a domicilio, sul posto di lavoro, in casa per anziani (se priva di servizio di ergoterapia) o in cliniche e ospedali (se prive di servizio di ergoterapia).
DESIDERI MAGGIORI INFORMAZIONI?
“Quando l'interiore è più forte dell'esteriore, quando dentro vi è più ricchezza che fuori,
solo allora si sarà superiori al destino, e la salute rimarrà sempre fedele al proprio corpo”

LO STUDIO

La parola ergoterapia deriva dal greco (“ergein” = agire, essere attivo). Essa esprime il concetto secondo il quale l’occupazione costituisce un bisogno primario dell’essere umano e che un’attività svolta in maniera mirata ha degli effetti terapeutici.
 
L’ergoterapia o terapia occupazionale (occupational therapy) è una disciplina le cui basi sono mediche, pedagogiche e sociali.
 
I terapisti dello Studio di Ergoterapia RECH si occupano di persone di tutte le età, le cui capacità d’agire sono diminuite o perdute a causa di determinate patologie o infortuni. Condizioni che possono aver scaturito dei deficit a livello motorio, cognitivo, sensoriale, percettivo, psico-affettivo e sociale.
 
Noi ergoterapisti dello Studio RECH seguiamo il paziente con un trattamento individuale mirato. Le limitazioni della capacità d’agire della persona saranno trattate con appropriate attività.

Le prestazioni di ergoterapia sono soggette a prescrizione medica.

L’ergoterapia è riconosciuta dalle casse malattia (assicurazione di base), dalle assicurazioni sociali (SUVA, AI, Assicurazione Militare) e dalle assicurazioni infortunio private.
 
Metodi e tecniche di trattamento
  • Drenaggio linfatico per gli arti superiori secondo Földi 
  • Dryneedling
  • Medicina Ortopedica Cyriax per gli arti superiori
  • Metodo Hentschel, trattamento e mobilizzazione di muscoli, fasce muscolari, legamenti, tendini, articolazioni e cicatrici
  • Mobilizzazione delle articolazioni della mano e del gomito secondo Kaltenborn e Maitland
  • Neurotraining, p.es. secondo Verena Schweizer
  • NOI, neurodinamica per gli arti superiori
  • Spyraldynamik, concetto di terapia e movimento 
  • Taping
  • Trigger Point Therapy, trattamento dei Punti Trigger e dolori miofasciali
Trattamenti fisici
  • Crioterapia
  • Eletroterapia; TENS, stimolazione muscolare
  • Ultrasuono terapia
  • Paraffino terapia